Lo sapevate che in Australia è stata inventata e prodotta una birra consumabile dagli astronauti? Sì, apposta per loro perché, come sappiamo, agiscono in assenza di gravità. In queste condizioni, le bevande gassate sono vietate, poiché una volta nello stomaco non è possibile la separazione tra liquido e gas – proprio per l’assenza di gravità –, per cui lo stimolo del ruttino diventa pressoché infinito!

Insomma una birra ad hoc. Come quella preparata per l’ex Presidente degli Stati Uniti Barack Obama, il quale dal 2011, ha avuto a sua disposizione la White House Honey Ale. Realizzata dagli chef della Casa Bianca con il miele prodotto dagli alveari presenti in giardino, è la prima birra mai prodotta all’interno della residenza dei Presidenti e per non gravare sul bilancio nazionale, lo stesso Obama pagò tutte le spese per la birra.

Quindi semmai un giorno vorrete andare in orbita, oppure diventare Presidente degli Stati Uniti d’America, state sereni perché la birra per voi è già pronta!

Massimo Serra, Customer Marketing Manager